LE SEDI DEL LICEO SONO CHIUSE. PER CONTATTARE LA SEGRETERIA O LA DIRIGENZA:

arpc010002@istruzione.it   
Indirizzo di posta elettronica della segreteria
0575 22675   
Per urgenze, dal lun al ven dalle 10:00 alle 13:00
dirigente@liceopetrarca.it   
Per contattare direttamente la dirigente scolastica


Progetto Pianeta Galileo a.s. 2020-2021: “Lezioni incontro” Primo incontro mercoledì 7 aprile 2021. Link all'interno per manifestare il vostro interesse a partecipare.

Lunedì, 05 aprile 2021 / by Antonella / from AVVISO PER HOME PAGE

Nell’ambito del progetto “Pianeta Galileo”, promosso dal Consiglio Regionale della Toscana, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e gli Atenei di Firenze, Pisa e Siena, viene promossa, anche per il presente anno scolastico, l’iniziativa “Lezioni incontro”, rivolta principalmente agli studenti del triennio delle scuole secondarie di secondo grado, allo scopo di avvicinare i giovani al mondo della scienza e di contribuire alla diffusione della cultura scientifica. Le “Lezioni incontro”, che quest’anno si terranno in modalità online, offriranno agli studenti la possibilita? di dialogare con docenti universitari e ricercatori su temi di grande attualità e rilievo.
Poiche? i posti disponibili sono limitati e saranno concessi in ordine di prenotazione, la richiesta di adesione degli alunni dovra? avvenire entro tempi molto brevi.

Primo incontro 7 aprile 2021 ore 9:00

La lezione del prof. Carmelo DE MARIA dal titolo: “Dialogo tra Diritto e Tecnologie Biomediche” UNIPI

Il materiale relativo all'incontro è scaricabile al seguente link

Breve abstract: Le innovazioni tecnologiche in ambito sanitario ci offrono continuamente nuovi strumenti per la tutela della salute, ma anche nuove potenzialità per estendere i nostri sensi o aumentare le nostre capacità fisiche. Allo stesso tempo, una larga parte della popolazione mondiale è esclusa da questi diritti, con un accesso limitato ai dispositivi medici più essenziali. In un dialogo a due voci, Carmelo De Maria, ricercatore di Bioingegneria, e Valentina Calderai, prof.ssa di Diritto, affrontano questi temi mostrando come la ricerca biomedica supportata dal Diritto può essere portata avanti in modo etico e responsabile.

Secondo incontro 20 aprile 2021 ore 11:00

La lezione del prof. Stefano LOPPI dal titolo: “La biodiversità come strumento di analisi della qualità dell’ambiente” UNISI

Chiediamo di manifestare il vostro interesse a partecipare all’incontro attraverso il seguente link entro giovedì 15 aprile.

Breve abstract: Nonostante il termine “biodiversità” sia entrato nell’uso corrente, la maggior parte delle persone ne ha un concetto astratto, più legato a criteri estetici o emozionali che biologici. La biodiversità ha invece un valore importantissimo e la sua conservazione è funzionale alla effettiva salvaguardia degli ecosistemi, dai quali dipendono, direttamente o indirettamente tutte le attività umane. Dall’inizio degli anni ‘90 la comunità scientifica internazionale ha riconosciuto la conservazione della biodiversità come un obiettivo chiave nella strategia per lo sviluppo sostenibile. Le principali minacce per la biodiversità sono i cambiamenti climatici, l’inquinamento, la distruzione degli habitat, lo sfruttamento delle risorse naturali, e la diffusione di specie aliene.

Terso incontro 26 aprile 2021 ore 15:00

La lezione del prof. Riccardo Ruffoli dal titolo: “Il nostro cervello e la percezione del mondo che ci circonda” UNIPI

Chiediamo di manifestare il vostro interesse a partecipare all’incontro attraverso il seguente link entro martedì 20 aprile.

Breve abstract: Nella nostra vita quotidiana il sistema nervoso riceve da un’ampia varietà di recettori un’enorme quantità di stimoli sensitivi, provenienti sia dall’ambiente esterno, sia dal nostro stesso corpo (ad esempio, muscoli, articolazioni e visceri). È grazie alla percezione di questi stimoli (ad es., somestesici, gustativi, visivi o uditivi) che vengono trasmessi tramite le fibre nervose periferiche, ma soprattutto alla loro modulazione e integrazione, che il nostro sistema nervoso è in grado di garantire, tramite il midollo spinale, il tronco encefalico, il diencefalo e la corteccia cerebrale, la programmazione, la generazione e la coordinazione delle risposte motorie e viscerali essenziali per la corretta interazione del nostro corpo con il mondo esterno e per il mantenimento dell’omeostasi.

Quarto incontro previsto tra il 10 e 14 di maggio

La lezione della prof.ssa Maria Grazia GIOVANNINI dal titolo: “Lotta al doping come tutela della salute negli sportivi” UNIFI.

Chiediamo di manifestare il vostro interesse a partecipare all’incontro attraverso il seguente link entro lunedì 10 maggio.

Breve abstract: La pratica del doping ha una sempre maggiore diffusione tra gli atleti, non solo professionisti ma anche dilettanti. La percezione del problema da parte degli interessati e di coloro che lavorano in ambito sportivo è molto imprecisa e sfumata. La lezione sul doping sarà incentrata sull’approfondimento delle tematiche del doping inteso non solo come pratica illegale e sleale ma soprattutto come rischio per la salute dello sportivo, soprattutto se adolescente. Saranno affrontati diversi aspetti: - Farmacologia e tossicologia di alcune sostanze dopanti; i metodi antidoping - Epidemiologia del doping; strategie di prevenzione e di contrasto in ambito psicosociale; - Il medico sportivo ed il doping; - Le normative internazionali e nazionali.

TOP